Instagram Facebook Linkedin
confapiemilia

Confapi Emilia

LETTERA AGLI ASSOCIATI 16/04/2020

 

N. 186/2020 / CIRCOLARE / Prot. 210.2020 / SB

DIREZIONE
16 aprile 2020
Alle aziende associate

Come noto, il mondo produttivo e dei servizi non si aspettava il prolungamento del “lockdown” per ben altre tre settimane, fino al 3 Maggio compreso, soprattutto perché le aziende avevano pianificato tutte le azioni necessarie per rendere progressivamente i luoghi di lavoro il contesto più sicuro: ne siamo consapevoli come Confapi Emilia avendo partecipato attivamente con molti di Voi nelle definizione dei necessari Protocolli per farsi trovare pronti nel momento in cui le aziende avrebbero potuto riaprire.

Ho provveduto a mezzo stampa, a definire questa decisione “sbagliatissima, drammatica” per il mondo delle Piccole e Medie Industrie.

Tuttavia, proprio perché fortemente convinti che le nostre aziende garantiscono primarie condizioni di sicurezza e di affidabilità, abbiamo continuato a sostenere con fermezza che è necessario procedere progressivamente ad una, almeno parziale, riapertura delle attività produttive svincolando tale decisione dai codici “ATECO”, prima del 3 Maggio 2020.

Forti di tale convinzione abbiamo manifestato con decisione il nostro punto di vista alla Regione Emilia- Romagna nella persona del Presidente Bonaccini con la lettera allegata che riteniamo doveroso condividere con Nostra base Associativa, soprattutto perché le proposte avanzate nella stessa nascono dal quotidiano confronto che la struttura di Confapi Emilia e la Governance ha avuto e sta avendo costantemente con tutti Voi.

Continueremo a portare con forza e decisione sui tavoli regionali e nazionali la convinzione che le “AZIENDE RAPPRESENTANO UN LUOGO SICURO” nel quale potersi sentire protetti ma soprattutto dove sono state assunte tutte le decisioni e presi tutti i correttivi per limitare al massimo il rischio di contagio da Covid-19.

Sarà, altresì, nostra cura tenerVi aggiornati sull’esito del prossimo incontro previsto per sabato 18 Aprile 2020 che il nostro Direttore Bianchi avrà con tutte le Parti Sociali e con le Istituzioni nell’ambito del Patto per il lavoro.

LETTERA INVIATA AL PRESIDENTE DELLA REGIONE

Restando a vostra disposizione per ogni ulteriore chiarimento l’occasione è gradita per porgere
Distinti saluti

Giovanni Gorzanelli Alberto Cirelli
Presidente Incaricato Relazioni Istituzionali