Instagram Facebook Linkedin
confapiemilia

Confapi Emilia

GREEN ECONOMY, CONFAPI EMILIA A BRUXELLES PER IL PROGETTO ‘GOOD WOOD’

 

Green economy, Confapi Emilia a Bruxelles per il progetto “Good wood”

Si è tenuta ieri mattina la conferenza finale di ‘Good Wood’, il progetto per l’economia sostenibile vinto da Confapi nell’ambito dell’Unione Europea per l’occupazione e l’innovazione sociale – EASI. A prendere parte alla conferenza – organizzata da Bruxelles – in qualità di imprenditrice associata a Confapi Emilia è stata la modenese Donatella Pecchini, Ceo di Felmar Srl e consigliera del Gruppo Donne Imprenditrici di Confapi Emilia.

Lo sviluppo della green economy è una sfida importante per il dialogo sociale europeo, alla luce del ruolo e della futura evoluzione delle relazioni tra sindacati, organizzazioni degli imprenditori, istituzioni e società civile. In quest’ottica, il progetto ‘Good Wood’ si propone di rispondere in modo compiuto al rafforzamento del dialogo sociale con il fine di riorganizzare la produzione e gestire gli impianti nel settore legno-arredo con modalità che siano sempre più economicamente sostenibili nel mercato del lavoro.

Grazie a ‘Good Wood’, le imprese del settore legno-arredo e i sindacati di tre Paesi europei (Italia, Portogallo, Bulgaria) hanno lavorato insieme per due anni per diffondere la consapevolezza che dialogo e formazione sono strumenti fondamentali nelle organizzazioni produttive.

In occasione della conferenza, sono stati presentati anche i risultati di un originale ricerca su sostenibilità ambientale e dialogo sociale. Partners dell’iniziativa sono stati CEI-Bois, la Camera di commercio e industria bulgara, Podkrepa CL, il Centro Studi delle camere di commercio Guglielmo Tagliacarne Srl e Aimmp.

Green economy, Confapi Emilia a Bruxelles per il progetto “Good wood”
„“Sono orgogliosa di avere partecipato ad un’iniziativa stimolante come quella di stamattina – ha commentato l’imprenditrice Donatella Pecchini – supporto e supporterò sempre Confapi che con questo progetto ha dimostrato di credere e investire nella sostenibilità, fornendo a noi imprenditori occasioni di confronto e crescita nel settore della green economy. Rinnovarsi è il primo passo da fare per porre certezze per il futuro. Grazie a tutti coloro che mi hanno permesso di essere qui oggi”.